Il Blog di Enzo Bianchi

Il Blog di Enzo Bianchi 

​Fondatore della comunità di Bose

Lectio Magistralis per il conferimento della Laurea Honoris Causa

06/10/2016 00:00

ENZO BIANCHI

VIDEO Festival, convegni, conferenze e interviste,

0

Università Scienze Gastronomiche (Pollenzo) - 06/10/2016 - Chiesa Parrocchiale di S. Andrea (Bra) - Lectio Magistralis di Enzo Bianchi - (video integrale)

 

Università Scienze Gastronomiche (Pollenzo) - 06/10/2016

 

Chiesa Parrocchiale di S. Andrea (Bra)

 

Lectio Magistralis di Enzo Bianchi - (video integrale)

Leggi il comunicato stampa:

 

Nella splendida cornice barocca della parrocchiale di Sant’Andrea a Bra, si è svolta questo pomeriggio a partire dalle 18 la cerimonia di conferimento della laurea Honoris Causa al priore di Bose Enzo Bianchi. Ad aprire la cerimonia è stato il saluto dell’arcivescovo di Torino Mons. Cesare Nosiglia, che ha espresso il suo apprezzamento per il riconoscimento che l’UNISG ha attribuito a Enzo Bianchi, alla luce del suo pluriennale impegno nei confronti dei poveri e di chi non ha cibo, facendo riferimento a papa Francesco, alla sua Enciclica “Laudato sì” e al Giubileo della Misericordia. Ha quindi preso la parola il rettore prof. Piercarlo Grimaldi, che ha esposto la Laudatio contenente le motivazioni per le quali l’Università di Scienze Gastronomiche ha attribuito la laurea Honoris Causa al priore di Bose. “Enzo Bianchi è uno dei più prestigiosi studiosi che stanno a fondamento delle scienze gastronomiche: la sua letteratura è ampia e articolata per contenuti e impianto complessivo del lavoro. Padre Bianchi ha contribuito al definirsi della gastronomia come scienza, dando un grande contributo ai tratti fondativi di questa disciplina che fino a poco tempo fa veniva ancora considerata un’inferma conoscenza. Mentre il pensiero accademico di Pollenzo si propone di definire le prassi teoriche e metodologiche della disciplina e sostanziarle con ricerche di terreno che ne certificano la fondatezza scientifica, Bianchi cerca con religiosa razionalità di recuperare il cibo alla fede, di ricondurre nel suo alveo di dottrina il nutrimento quale parte fondante della religione, perché tratto costitutivo del corpo che è di origine divina. Questo suo agire teorico e metodologico è fondamentale per il nostro modello di conoscenza della gastronomia, perché aggiunge al nostro dialogo interdisciplinare un patrimonio teologico che lo rende olisticamente più solido, epistemicamente più consistente. Benvenuto priore di Bose, nella tua nuova communitas del cibo, nell’Università di Scienze Gastronomiche, che ti accoglie a braccia aperte e ti chiede di unirti al nostro tavolo e di spezzare insieme il nostro pane quotidiano, quello della ricerca che ci accomuna”. Enzo Bianchi ha accolto il riconoscimento con parole di gratitudine presentando una Lectio di rara profondità. Il presidente dell’UNISG Carlo Petrini ha infine concluso la cerimonia: “La lezione di Enzo Bianchi è un regalo per tutti noi, un tassello importante per la visione olistica della gastronomia, visto che l’approccio alla spiritualità è l’elemento distintivo della socialità e della cultura del cibo”. E rivolgendosi agli studenti dell’ateneo ha concluso: “Conservate questa lezione nella memoria e nel cuore, e consideratelo un tassello importante di quel percorso formativo che vi ha portato a vivere e studiare in questo angolo di basso Piemonte”

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder