Il Blog di Enzo Bianchi

Il Blog di Enzo Bianchi 

​Fondatore della comunità di Bose

Il Vangelo di oggi 25/12/2021

24/12/2021 21:00

ENZO BIANCHI

AUDIO Omelie,

0

Vangelo del 25/12/2021 - Lc 2,1-14 - Commento di Enzo Bianchi - Testo Bibbia Einaudi - Lettrice Raffaella Tomellini

Il Vangelo di Oggi - 25/12/2021

 

Evangelo secondo Luca (2,1-14)

 

Commento di Enzo Bianchi

 

Testo tratto dalla Bibbia Einaudi

 

Lettura Raffaella Tomellini

Natale del Signore

Sabato 25 dicembre

Lettura dall’Evangelo secondo Luca (2,1-14)

 

1 Avvenne che in quei giorni uscí un decreto di Cesare Augusto che ordinava di censire tutta la terra abitata. 2 Questo fu il primo censimento e avvenne quando Quirinio era governatore della Siria. 3 Tutti andavano a farsi censire, ciascuno nella propria città. 4 Anche Giuseppe, quindi, poiché era della casa e della discendenza di David, salí dalla città di Nazaret in Galilea alla città di David chiamata Betlemme in Giudea, 5 per farsi censire insieme a Maria, la sua fidanzata, che era incinta. 6 Ora, avvenne che mentre essi erano là, si compirono i giorni in cui ella doveva partorire. 7 Partorí quindi il suo figlio primogenito, lo avvolse in fasce e lo adagiò in una mangiatoia, perché non c’era spazio per loro nell’alloggio.

8 In quella stessa regione c’erano pastori accampati all’aperto, che durante la notte vegliavano a guardia del loro gregge. 9 Ed ecco, un angelo del Signore si presentò davanti a loro e la gloria del Signore li circonfuse di luce, ed essi furono presi da grande paura. 10 Ma l’angelo disse loro: «Non abbiate paura: ecco, vi annuncio una lieta notizia, una grande gioia che sarà per tutto il popolo, 11 perché oggi nella città di David è stato partorito per voi un salvatore, che è il Cristo Signore. 12 E questo sarà per voi il segno: troverete un neonato avvolto in fasce e adagiato in una mangiatoia». 13 E improvvisamente si uní all’angelo una moltitudine di schiere celesti che cantavano le lodi di Dio e dicevano:

14 «Gloria a Dio negli spazi piú alti e pace sulla terra

tra gli uomini a cui manifesta la sua benevolenza!».

 

Preghiamo:

 

O Dio, che hai illuminato questa santissima notte con lo splendore del Cristo, vera luce del mondo, concedi a noi, che sulla terra contempliamo i suoi misteri, di partecipare alla sua gloria nel cielo. Egli è Dio, e vive e regna con te …

Amen

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder