Il Blog di Enzo Bianchi

Il Blog di Enzo Bianchi 

​Fondatore della comunità di Bose

Gesù, Dio-con-noi compimento delle Scritture

01/11/2010 11:59

ENZO BIANCHI

Libri,

Gesù, Dio-con-noi compimento delle Scritture

ENZO BIANCHIGesù, Dio-con-noi compimento delle Scritturecommento al Vangelo festivo - anno A© 2010 San Paolo edizioni

14a53be8a7c1624973f30ce1b935ce73-1599645578.png

Novembre 2010

 

Dio parla: questa è l'affermazione fondamentale che attraversa le Scritture. Con libera e gratuita iniziativa, Dio si è rivelato agli uomini per entrare in relazione con loro. E la storia del suo manifestarsi all'umanità trova il suo vertice in Gesù Cristo, Parola definitiva di Dio. Tutto ciò che noi possiamo sapere e dire su Dio si trova in Gesù: "Dio nessuno l'ha mai visto, ma il Figlio unigenito ce lo ha raccontato" (Gv 1,18), e tutta la vita di Gesù Cristo - dalla sua preesistenza al suo passare tra di noi facendo il bene, fino alla sua morte, resurrezione, ascensione e parusia - è ciò che Dio vuole comunicare all'umanità.

Questo ci testimonia anche il vangelo secondo Matteo, che leggiamo nell'anno A, particolarmente attento a mostrare come le Scritture si compiano in Gesù. Lo fa insistendo sul compimento di precisi passi biblici negli eventi della vita di Gesù; lo fa organizzando la sua esposizione intorno ai cinque grandi discorsi di Gesù, "nuovo Mosè"; lo fa tendendo un arco tra l'inizio e la fine della sua opera, con il quale mostra come Gesù sia l'Emmanuele, Dio-con-noi (Mt 1,23), colui che dopo la sua resurrezione "è con noi tutti i giorni, fino alla fine del mondo" (Mt 28,20). Questa presenza del Signore Gesù è la nostra forza, che siamo chiamati ad attingere nella liturgia eucaristica domenicale.

 

ENZO BIANCHI
Gesù, Dio-con-noi compimento delle Scritture
commento al Vangelo festivo - anno A
© 2010 San Paolo edizioni

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder