Il Blog di Enzo Bianchi

Il Blog di Enzo Bianchi 

​Fondatore della comunità di Bose

Il Vangelo di Oggi 07/03/2022

06/03/2022 20:00

ENZO BIANCHI

VIDEO/AUDIO HOME,

Il Vangelo di Oggi 07/03/2022

Commento di Enzo Bianchi Testo Bibbia Einaudi Lettore Marco Colabraro

Il Vangelo di Oggi - 07/03/2022

 

Evangelo secondo Matteo (25.31-46)

 

Commento di Enzo Bianchi

 

Testo tratto dalla Bibbia Einaudi

 

Lettura Marco Colabraro

Lunedì della I Settimana di Quaresima 07/03/2022

Lettura dall’Evangelo di Gesù Cristo secondo Matteo (25,31-46)

 

In quel tempo, Gesú disse ai suoi discepoli: 31 «Quando il Figlio dell’uomo verrà nella sua gloria, e con lui tutti gli angeli, allora si siederà sul trono della sua gloria. 32 E davanti a lui saranno radunate tutte le genti, ed egli li separerà l’uno dall’altro, come il pastore separa le pecore dai capretti, 33 e porrà le pecore alla sua destra e i capretti alla sinistra. 34 Allora il re dirà a quelli a destra: “Venite, voi, i benedetti del Padre mio, ereditate il regno preparato per voi fin dalla fondazione del mondo! 35 Perché ho avuto fame e mi avete dato da mangiare; ho avuto sete e mi avete dato da bere; ero forestiero e mi avete raccolto; 36 ero nudo e mi avete coperto; mi sono ammalato e mi avete visitato; ero in prigione e siete venuti da me”. 37 Allora i giusti gli risponderanno dicendo: “Signore, quando ti abbiamo visto affamato e ti abbiamo nutrito, o assetato e ti abbiamo dato da bere? 38 E quando mai ti abbiamo visto forestiero e ti abbiamo raccolto, o nudo e ti abbiamo coperto? 39 E quando ti abbiamo visto ammalato o in prigione e siamo venuti a visitarti?” 40 E il re, rispondendo, dirà loro: “Amen vi dico: ogni volta che lo avete fatto a uno solo di questi piú piccoli, che sono miei fratelli, è a me che l’avete fatto”. 41 Allora dirà anche a quelli a sinistra: “Andate lontano da me, voi, maledetti, nel fuoco eterno, preparato per il diavolo e per i suoi angeli! 42 perché ho avuto fame e non mi avete dato da mangiare; ho avuto sete e non mi avete dato da bere; 43 ero forestiero e non mi avete raccolto; ero nudo e non mi avete coperto, ammalato e in prigione e non mi avete visitato”. 44 Allora anch’essi risponderanno dicendo: “Signore, quando ti abbiamo visto affamato o assetato o forestiero o nudo o ammalato o in prigione, e non ti abbiamo servito?” 45 Allora egli risponderà loro e dirà: “Amen vi dico: ogni volta che non l’avete fatto a uno solo di questi piú piccoli, non l’avete fatto a me”. 46 E cosí se ne andranno: questi alla punizione eterna, e i giusti alla vita eterna».

 

Preghiamo

 

Convertici a te, O Dio, nostra salvezza, e formaci alla scuola della tua sapienza, perché l’impegno quaresimale porti frutto nella nostra vita. Per il nostro Signore Gesù Cristo …

Amen

Come creare un sito web con Flazio