Il Blog di Enzo Bianchi

Il Blog di Enzo Bianchi 

​Fondatore della comunità di Bose

Il Vangelo di Oggi 18/03/2022

17/03/2022 20:00

ENZO BIANCHI

VIDEO/AUDIO HOME,

Il Vangelo di Oggi 18/03/2022

Commento di Enzo Bianchi Testo Bibbia Einaudi Lettrice Raffaella Tomellini

Il Vangelo di Oggi - 18/03/2022

 

Evangelo secondo Matteo (21,33-46)

 

Commento di Enzo Bianchi

 

Testo tratto dalla Bibbia Einaudi

 

Lettura Raffaella Tomellini

Venerdì della II Settimana di Quaresima – 18/03/2022

Lettura dall’Evangelo di Gesù Cristo secondo Matteo (21,33-46)

 

In quel tempo, Gesú disse i capi dei sacerdoti e gli anziani del popolo: 33 «Ascoltate un’altra parabola! C’era un uomo, un padrone di casa, che piantò una vigna, la circondò con una palizzata, vi scavò un torchio e costruí una torre; poi la affittò a dei contadini e partí in viaggio. 34 Quando poi si avvicinò il tempo dei frutti, egli inviò i suoi servi dai contadini per ricevere i frutti che gli spettavano. 35 E i contadini, presi i suoi servi, uno lo percossero, un altro lo uccisero, un altro lo lapidarono. 36 Egli inviò di nuovo altri servi, in numero maggiore dei primi, ma quelli li trattarono allo stesso modo. 37 Alla fine poi inviò loro suo figlio, dicendo: “Avranno rispetto di mio figlio!” 38 Ma i contadini, visto il figlio, dissero tra loro: “Questi è l’erede! Venite, uccidiamolo e impadroniamoci della sua eredità!” 39 Allora lo presero, lo gettarono fuori della vigna e lo uccisero. 40 Quando dunque verrà il signore della vigna, che cosa farà a quei contadini?» 41 Gli dissero: «Farà morire malamente quei malvagi e affitterà la vigna ad altri contadini, che gli renderanno i frutti nei tempi stabiliti per loro».

42 Gesú disse loro: «Non avete mai letto nelle Scritture:

La pietra che i costruttori hanno rigettato,

proprio questa è stata posta a testata d’angolo:

è opera del Signore questa

ed è meravigliosa ai nostri occhi [Sal 118,22-23]?.

43 Per questo vi dico: vi sarà tolto il regno di Dio e sarà dato a un popolo capace di produrre i suoi frutti. 44 E chi cadrà su questa pietra resterà sfracellato; ed essa stritolerà colui sul quale cadrà». 45 E appena i capi dei sacerdoti e i farisei ebbero udito le sue parabole, riconobbero che parlava di loro. 46 E per quanto cercassero di catturarlo, ebbero paura delle folle, perché lo ritenevano un profeta.

 

Preghiamo

 

Dio onnipotente e misericordioso, donaci di essere intimamente purificati dall’impegno penitenziale della Quaresima per giungere alla Pasqua con spirito rinnovato. Per il nostro Signore Gesù Cristo …

Amen

Come creare un sito web con Flazio