Il Blog di Enzo Bianchi

Il Blog di Enzo Bianchi 

​Fondatore della comunità di Bose

Il Vangelo di Oggi 11/04/2022

10/04/2022 21:00

ENZO BIANCHI

VIDEO/AUDIO HOME,

Il Vangelo di Oggi 11/04/2022

Commento di Enzo Bianchi Testo Bibbia Einaudi Lettrice Raffaella Tomellini

Il Vangelo di Oggi - 11/04/2022

 

Evangelo secondo Giovanni (12,1-11)

 

Commento di Enzo Bianchi

 

Testo tratto dalla Bibbia Einaudi

 

Lettura Raffaella Tomellini

Lunedì santo 11 aprile

Lettura dall’Evangelo di Gesú Cristo secondo Giovanni (12,1-11)

 

1 Sei giorni prima della Pasqua, Gesú viene a Betania, dove c’era Lazzaro – quello che Gesú risuscitò dai morti. 2 Lí, dunque, gli approntano una cena, in cui Marta serviva, mentre Lazzaro era uno dei commensali insieme a lui. 3 Allora Maria prende una libbra di un profumo di nardo purissimo e assai costoso, e unge i piedi di Gesú. Poi li asciuga con i suoi capelli. Ed ecco tutta la casa riempirsi del profumo di quell’unguento.  4 Ma Giuda Iscariota, uno dei suoi discepoli – quello che sta per tradirlo – dice: 5 «Un profumo come questo! E perché non venderlo per trecento denari, e darli ai poveri?» 6 Non lo dice perché preoccupato dei poveri, ma perché era ladro, e, tenendo lui la cassa, portava via quel che ci mettevano. 7 Gesú allora dice: «Lasciala stare! Ha voluto riservarlo per il giorno della mia sepoltura! 8 I poveri, infatti, li avete sempre con voi – me invece, non mi avete per sempre!» 9 Una gran folla di Giudei viene a sapere che era lí, e arriva non solo per Gesú, ma per vedere anche questo Lazzaro, che lui aveva risuscitato dai morti. 10 E i sacerdoti decidono di uccidere anche Lazzaro, 11 poiché a causa sua molti dei Giudei passavano a Gesú, e credevano in lui.

 

Preghiamo

 

Guarda, Dio onnipotente, l’umanità sfinita per la sua debolezza mortale, e fa’ che riprenda vita per la passione del tuo unigenito Figlio. Egli è Dio, e vive e regna con te …

Amen

Come creare un sito web con Flazio